Bosch prevede un 2013 positivo

Post 35 of 93

Bosch_2013Redditività al 2,5% nel 2012, aumento previsto del fatturato del 2-4% nel 2013: questi i due dati salienti emersi dall’ultimo bilancio del Gruppo Bosch. Per quanto concerne l’economia europea, Bosch attende la fine della recessione e per quest’anno prevede una situazione di stallo dello sviluppo economico. A fronte di questo scenario, nel primo trimestre del 2013 la crescita del fatturato del Gruppo tedesco è stata contenuta.

L’azienda continua a vedere forti rischi economici derivanti dall’elevato livello del debito pubblico negli Usa e in Europa. Nel 2012 Tecnologia Automotive, il settore di business più importante, ha aumentato il proprio fatturato del 2,1%, raggiungendo i 31,1 miliardi di euro.

Bosch vede grandi potenziali di mercato e di fatturato nei sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida.

Bosch è anche impegnata a ridurre i consumi e le emissioni di CO2 nei motori benzina e diesel che, grazie a ulteriori modifiche apportate, possono contenere i consumi di ulteriori 20 punti percentuali. Nel 2012, Bosch ha venduto più di 5 milioni di sistemi d’iniezione diretta a benzina. Il fatturato generato da questi sistemi è aumentato del 50%.

,

This article was written by admin

Menu