La nuova BMW Z4

Post 24 of 93

nuova_bmw_za

Il suo carattere inconfondibile è il risultato della combinazione di proporzioni classiche con una tecnica modernissima: la nuova BMW Z4 si presenta con una serie d’innovazioni nel campo della propulsione e nella gamma di equipaggiamenti che la elevano ad un’interpretazione autentica e contemporaneamente affascinante del tradizionale e famoso concetto di Roadster.

Dei nuovi equipaggiamenti esterni, una serie d’interventi mirati di ottimizzazione apportati agli interni, il nuovo pacchetto di equipaggiamenti Design Pure Traction, la nuova motorizzazione d’ingresso sDrive18i e le ultime integrazioni dell’offerta di BMW ConnectedDrive sono solo alcune delle novità che rendono il modello Roadster di BMW ancora più attraente e personalizzato.
La nuova BMW Z4 debutta 25 anni dopo il lancio di successo della leggendaria BMW Z1. La Roadster presentata al Salone internazionale dell’automobile (IAA) nel 1987 fece furore non solo per il proprio concetto rivoluzionario delle porte, ma anche per le caratteristiche di guida, marcate da agilità e dalla massima controllabilità. Con la BMW Z1 iniziò l’attuale capitolo nella storia delle Roadster di BMW, che ha le proprie origini negli anni Trenta e raggiunse la massima gloria quando la BMW 328 vinse le Mille Miglia del 1940 e con la BMW 507 nel 1955.

Motori: tecnologia BMW TwinPower in 5 categorie di potenza

Al momento di lancio della nuova BMW Z4 la gamma di motorizzazioni del modello Roadster verrà ampliata a cinque propulsori a benzina. La selezione comprende tre motori a quattro cilindri e due propulsori a sei cilindri: il loro principale elemento comune è la tecnologia BMW TwinPower Turbo che garantisce in tutte le categorie di potenza un rapporto esemplare tra piacere di guida e consumo di carburante. Tutte le varianti della nuova BMW Z4 soddisfano di serie già adesso i criteri della norma antinquinamento Euro 6 che entrerà in vigore nel 2014. Come nuovo modello d’ingresso viene presentata la BMW Z4 sDrive18i. La BMW Z4 sDrive18i viene alimentata da un motore da 2.000 cm³ equipaggiato con tecnologia BMW TwinPower Turbo che raggiunge la potenza massima di 115 kW/156 CV al regime di 5.000 g/min. La nuova variante di propulsore a quattro cilindri mette a disposizione la propria coppia massima di 240 Newtonmetri tra 1.250 e 4.400 g/min. La nuova BMW Z4 sDrive18i è equipaggiata di serie con un cambio manuale a sei rapporti ed è ordinabile anche con l’optional cambio automatico a otto rapporti. Il nuovo modello accelera da 0 a 100 km/h in 7.9 secondi (cambio automatico: 8,1 secondi). La velocità massima è di 221 km/h (220 km/h). Il consumo di carburante della BMW Z4 sDrive18i misurato nel ciclo di prova combinato UE è di 6,8 litri per 100 km e il valore di CO2 è di 159 grammi per chilometro; i valori sono validi sia per la versione a cambio manuale che automatico.

, ,

This article was written by admin

Menu